Seleziona una pagina

Scambi di Click

Chi segue questo modesto blog da un po’ di tempo, ha già incrociato almeno un paio di miei articoli sullo stesso tema: come guadagnare con AdSense.

Non che sia diventata una mia mania, ma di certo i guadagni raccolti nelle scorse settimane con Adsense sui miei blog, questo incluso, meritano e continuano a meritare il mio tempo e la mia attenzione.

Dapprima ho cominciato a scrivere post e a pubblicarli, aspettandomi chissà quale “visibilità”. Corroborato dall’apprezzamento dei soliti quattro amici, ho insistito con altri post. Qualche visita oggi, qualche altra domani, quasi zero poi nei giorni successivi. Nuovo post, nuove condivisioni social non “invasive”, nuove visite ma ancora sporadiche e di rapida evanescenza. Certo, non sono Dante o Sheakespeare. Certo non rivelo pruriginosi segreti delle “celebrità”. Certo non condivido video hot o di disastri ambientali originali ed esclusivi.

Quindi… tutto bello… un bel passatempo,

un bel modo per applicare la propria creatività… ma da qui a diventare qualcosa di significante dal punto di vista economico ce ne passa. E se devo abbandonare i sogni di gloria della celebrità come blogger, almeno devo trovare un modo di “monetizzare” meglio questa mia presenza on line.

Come attirare pubblico, senza spendere cifre in pubblicità? Se condividi troppe volte l’articolo, Facebook Ti blocca l’account. Gli amici, anche i più fedeli e disponibili, non possono certo fare molto di più che condividere un articolo, ogni tanto, sulla propria pagina. Le visite non sono male, ma i click non sono certo rilevanti.

Incrocio, per caso o per fortuna, un post di un altro blogger, straniero, che propone un “exc with high cpc”. Il mio scarno inglese non è così scarso da non intuire lo scopo del post. Clicco e leggo nel dettaglio. Questo ragazzo indiano propone un “serio scambio di visite con un elevato numero di pagine aperte e un click su una pubblicità” con regole dettagliatissime. Provo. Gli scrivo. Ringrazia. chiede “full report”. Mh… Proviamo. Cronologia. Si. Bene. Screenshot. Commento il post e posto lo ss.

Ringrazia e chiede “url and rules”.

Oi. Ah, si, il mio sito e le mie richieste. Rispondo. Passano 10 minuti e mi posta il suo screenshot. Preciso, l’amico. Mi scrive che il mio click ha prodotto un effetto molto modesto. E io, che ci posso fare? Sorry + faccina triste. Controllo il mio adsense. Wow. 20 visualizzazioni, 49 impressions e, soprattutto 1 click dall’India e 1,84 euro guadagnati! Entusiasmo! Lo ringrazio. Non risponde. Gli scrivo dicendomi disponibili ad un’altra visita. Non risponde. Il mio click deve essere stato davvero deludente. Insomma. L’amico indiano non mi ha più risposto. Mannaggia.

Dopo un paio di settimane, ho collezionato un certo numero di scambi e una minima “esperienza”. Ci sono delle situazioni evidentemente singolari. Termini “di nicchia” che fatico a comprendere. Chiedo. Spesso non ottengo alcuna risposta, ma pian piano entro nel “clan” e imparo regole, consuetudini, gergo, aspettative, pretese, modalità, tempi e ritmi. Indiani, pakistani, nigeriani, brasiliani sono tantissimi. Italiani molto pochi. Chiedo amicizia, la ottengo e ci si scambia qualche visita con risultati spesso così deludenti dal punto di vista remunerativo da essere deprimenti. Mi fermo un attimo a ragionarci.

Per una visita fatta bene ci impiego almeno 10 minuti,

talvolta anche 18-20. In cambio ricevo una visita e un click che mi fa “guadagnare” da 0,03 a 0,70 euro. La media è di circa 0,45 euro a visita. Che mi impegna per 10 minuti. In un’ora ne posso fare 6. Quindi… 6 x 0,50 = 3 euro per un’ora di “lavoro” alla tastiera. Beh… Certo c’è di peggio, a questo mondo, ma ne vale la pena? Senza presunzione alcuna e senza minimamente schifare quei 3 euro contabilizzati, la risposta è NO.

Intuisco però che ci sia un “potenziale”. Sento, in me, che comunque sta cosa degli scambi, anche se un po’ border line e un po’ estenuante a causa della lingua, dei fusi orari, della poca serietà di alcuni interlocutori, ha delle possibilità interessanti. Qualche volta, il click che mi arriva ha un valore molto interessante. Un paio di volte, il click ha prodotto più di 2 euro di guadagno. Certo che… se i click fossero tutti così… il conteggio deprimente di prima cambierebbe di risultato e di significato. 6 x 2 = 12 euro l’ora potenziali. Due ore al giorno = 24 euro. Trenta giorni al mese = WOW.

Devo trovare il modo di capire.

Devo trovare il modo di incrementare. Selezionare. Imparare. Capire. Evolvere. Crescere. Migliorare.

Tutto qui. Ahahaahha. Mi piacciono le sfide. Vuoi sapere com’è andata a finire? Dovrai aspettare il prossimo post!

Se l’articolo Ti è piaciuto, ne sono lieto. Se lo vuoi condividere, Ti ringrazio.
Se vuoi cliccare su una casella pubblicitaria, Ti ringrazio doppiamente 🙂

A presto!

Ivan

it_ITItalian
it_ITItalian

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi